Per noi la tua recensione è importante. Scrivila ora!

Seguici su

  • Facebook Social Icon

Copyright © 2019 Bresciastory.it   -   www.bresciastory.it   -   info@bresciastory.it

Associazione Culturale Bresciastory fondata nel 2002, sede legale e operativa via Fratelli Lombardi 9, 25121 Brescia

Codice Fiscale e Partiva Iva 02255690980

Sostenitrice dell'Associazione Nazionale Guide Turistiche, membro della Fédération Européenne Associations de Guides Touristiques

Dicono di noi

Ecco alcune recensioni ricevute su Google my business..

Se volete rilasciarci una recensione su Google cliccate qui.

Ecco alcune recensioni ricevute su Trustpilot

Se volete rilasciarci una recensione su Trustpilot cliccate qui.

Venerdì 1° Novembre ci siamo recati, io e una decina di soci di Scambiatempo di Redona, Bergamo, nella riserva naturale delle Torbiere del Sebino.
Il tempo si presentava 'grigetto', ma noi non ci abbiamo badato più di tanto!
L'appuntamento con la nostra guida era presso la stazione di Provaglio d'Iseo intorno alle 10.
Roberto Denti, giornalista, scrittore, musicista e 'tuttologo' come l'ha definito Gabriella, ci stava aspettando ...
La prima tappa è stata la visita al Monastero di S.Pietro in Lamosa che abbiamo raggiunto dopo un breve tratto di strada,
Soddisfatti della visita e dalle nozioni sciorinate con grande competenza dalla nostra guida, stavamo tornando sui nostri passi per raggiungere il sentiero che costeggia le torbiere, quando ci ha raggiunti un incaricato che aveva le chiavi di un edificio annesso alla chiesetta e al vicino convento.
Abbiamo scoperto un meraviglioso piccolissimo chiostro interno
dove una sensazione di pace ci ha catturato.
Ci siamo quindi incamminati lungo il tragitto che costeggia il lago
in una atmosfera autunnale piena di colori soffusi.
Al centro della passerella che attraversa sull'acqua le torbiere, il nostro Sergio Chiesa ci ha intrattenuti sulla formazione geologica della zona.
Alle 13 abbiamo terminato il giro della riserva e abbiamo deciso
di pranzare all'interno della stazione dove una simpatica bresciana/bergamasca si è data da fare per accontentare tutti.
Ci siamo congedati da Roberto ringraziandolo e con la promessa di rivederci in una prossima occasione!
Io mi sono divertita...
Grazie a tutti
Daniella

Brescia è una città entusiasmante in cui imponenti vestigia romane, torri medievali, grandiose cupole ed eleganti piazze elevano lo spirito al bello e all’armonia. Il tempio di Vespasiano sorprende per maestosità e l’effetto è persino amplificato, arrivandoci dalle viuzze strette di un borgo antico. Incredibile è lo stato di conservazione e il trompe-l’oeil degli affreschi del Santuario Repubblicano, rimasti nascosti per più di 2000 anni. Ma oltre alle vestigia romane una quantità di chiese soddisfa ogni gusto e documenta il passare del tempo e degli stili: dall’essenzialità romanica all’eleganza rinascimentale, dal barocco sfarzoso al neoclassico pacato. Si passa dal paradiso dorato della barocca chiesa di San Faustino al candore del Duomo Nuovo costruito con la locale pietra di Botticino. L’incredibile pavimento di marmo intarsiato di S. Maria della Carità è un capolavoro nel capolavoro, inserito nello splendore degli affreschi. Brescia ha poi un edificio unico nel suo genere: la Rotonda. Un antico duomo circolare in cui, scendendo, si ripercorre la storia, rimanda al Santo Sepolcro di Gerusalemme, al suo primitivo modello.
E già questo basterebbe a motivare una visita a Brescia, ma molto di più si nasconde nelle chiese e nei sotterranei delle case. Statue in marmo e bronzo dorato, dipinti di Raffaello e Tiziano. Senza pensare all’infinità di graziose fontane e alle fortificazioni di diverse epoche che coronano la sua collina e le collezioni museali che fanno di Brescia una città ricchissima e straordinaria. Fra i gioielli più preziosi al mondo, protetti dall’Unesco, troviamo nel cuore di Brescia il complesso monastico di Santa Giulia: ci si perde fra chiese affrescate, chiostri e sculture antiche per arrivare alle domus romane con stupendi mosaici ancora lì ad attenderci da due millenni!
Bresciastory getta un ponte fra il passato e il presente, offre una chiave di lettura storica rivelando bellezze nascoste. Avvalersi di una guida professionista di questa associazione significa aprire gli occhi e la mente e farsi condurre in un viaggio affascinante. E’ bello lasciarsi portare alla scoperta di Brescia da chi vi ha dedicato una vita di studio e, con passione e professionalità, trasmette la storia e l’amore per la propria città.